Scritto il 31/08/2020

Lotteria Italia: biglietti in vendita a partire dal 14 settembre

Come ogni anno, torna l’immancabile appuntamento con la Lotteria Italia.

Una tradizione che, dal secondo dopoguerra, accompagna i sogni milionari degli italiani, seppur il settore del gioco abbia subito un’evoluzione impressionante spinta dall’innovazione tecnologica e dai prodotti di gioco di nuova generazione che consentono giocate e vincite immediate.

Nonostante ciò, la Lotteria tiene, anche se i volumi non possono essere certamente quelli degli anni ’90, in cui le vendite raggiunsero livelli record.

Oltretutto, si tratta dell’unica lotteria nazionale ad estrazione differita indetta sul territorio nazionale, a cui i tabaccai, rete dello Stato, devono fornire il consueto ed adeguato sostegno.

La formula è sempre la medesima e non potrebbe essere altrimenti.

Le vendite partiranno il prossimo 14 settembre per la consueta estrazione finale del 6 gennaio 2021. Attenzione però a non tardare, perché indugiare nell’effettuazione dell’ordine potrebbe costare molto caro.

Va infatti ricordato che è assolutamente necessario ordinare fin da subito i biglietti della Lotteria Italia, onde scongiurare che l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli all’atto dei controlli, effettuabili anche telematicamente da remoto, senza compiere l’accesso in rivendita, possa contestare il tardivo o mancato espletamento dell’ordine.

Ricordiamo che per obbligo capitolare i tabaccai devono «tenere costantemente rifornita la rivendita [...] dei biglietti delle lotterie nazionali ad estrazione differita...». Ciò presuppone che i biglietti della Lotteria Italia debbano essere presenti in tabaccheria fin dall’avvio delle vendite.

Del resto, tardare ad effettuare l’ordine non determina alcun vantaggio (anzi, si ristringe in maniera immotivata il periodo di vendita) e, oltretutto, potrebbe essere oggetto di contestazione alla stregua del mancato approvvigionamento.

Anche quest’anno, così come nella passata edizione, la Lotteria Italia è abbinata alla trasmissione in onda su Rai Uno «Soliti Ignoti – Il ritorno», nel corso della quale, dal 5 ottobre all’11 dicembre e dal 21 al 25 dicembre, verranno estratti i premi giornalieri a cui gli utenti potranno accedere scoprendo il codice presente sul tagliando e partecipando all’estrazione prevista dal regolamento del gioco.

Il prezzo del biglietto è di 5 euro ed il premio finale sarà di 5 milioni di euro.

Per la definizione di tutti gli ulteriori premi, invece, occorrerà attendere le vendite ed i conseguenti volumi di raccolta.

L’aggio a favore della rete di vendita è sempre fissato al 10%, senza considerare le diverse decine di migliaia di euro di premi annualmente destinati a i rivenditori che hanno effettuato la vendita degli biglietti vincenti.

La nota dolente, anche per quest’anno, è data dall’assenza di un abbinamento con il Gratta e Vinci.

Una mancanza che, purtroppo, va ascritta al ben noto divieto di pubblicità del gioco pubblico con vincite in denaro imposto nel nostro Paese, eccezion fatta proprio per la lotteria differita.